Giuseppe Caronna e il Green Palermo, la storia continua. Il lungo di Monreale: “Questa per me è una seconda famiglia”

Giuseppe Caronna

Arrivano le prime conferme, dopo una massiccia campagna di rafforzamento sul mercato, per Green Basket Palermo in vista del ritorno in Serie B: i biancoverdi ripartono da uno dei pilastri delle ultime stagioni, autentico dominatore dell’area, Giuseppe Caronna.

Quella 2022/23 sarà la quinta stagione in maglia Green per il centro monrealese, trascinatore senza possibilità di replica della cavalcata in C Gold che ha regalato ai palermitani la vittoria del campionato e il pronto ritorno in cadetteria.

Dopo la trafila nelle giovanili dell’Orlandina e le stagioni in C con San Marino e Costa d’Orlando, è in biancoverde che Caronna fuga ogni dubbio circa le sue doti cestistiche, incrementando il suo bagaglio tecnico e concludendo ogni stagione con il Green almeno in doppia cifra di media, ad esclusione della sfortunata annata post Covid, che lo ha visto chiudere anzitempo a causa di un serio infortunio alla spalla. Nella passata stagione, come detto, è sulle sue spalle (entrambe) che la formazione di coach Verderosa costruisce la risalita in Serie B, grazie ad un’annata da 20.5 punti di media e tre serie playoff letteralmente dominate sotto canestro.

Il lungo monrealese Giuseppe Caronna

«Sono contentissimo di poter ancora dare il mio contributo a questa società che è ormai per me una seconda famiglia – rivela -. Ripartiamo dal campionato di C vinto e soprattutto dalle stagioni di Serie B disputate, provando a fare meglio e a coinvolgere i nostri tifosi esattamente come fatto durante gli ultimi playoff di Serie C. Dobbiamo difendere tutti insieme quello che abbiamo faticosamente conquistato. Aspetto ancora una volta i nostri magnifici tifosi al PalaMangano».

Intanto, è già segnata la strada dei palermitani nel prossimo campionato di Serie B Old Wild West. Lega Nazionale Pallacanestro ha diramato i calendari del campionato cadetto, con i biancoverdi inseriti già da tempo nel Girone B, che vedrà opposta la formazione di coach Verderosa alla trasferta di Crema nell’esordio del 2 ottobre prossimo e al derby con Virtus Ragusa, sette giorni dopo, nel primo match casalingo della stagione. Chiusura il 7 maggio, ultima giornata della regular season, sempre in casa al PalaMangano contro Mestre.