Green Palermo vince il Memorial De Lise, Verderosa: «Bellissima manifestazione, stiamo crescendo»

Nuovi progressi e crescita dal punto di vista atletico per Green Basket Palermo che, con già due settimane di preparazione in archivio, comincia a intravedere i frutti dell’intenso lavoro svolto sin qui in palestra, con ampi margini di sviluppo.

I biancoverdi hanno preso parte al 4° Memorial Lorenzo De Lise, in ricordo del compianto cestista partenopeo scomparso ad appena 22 anni, vincendo il triangolare del PalaIgnazio di Cefalù nel quale hanno preso parte anche Infodrive Capo d’Orlando e Virtus Basket Ragusa.

«Ci ha fatto grandissimo piacere l’invito al Memorial di Lollo De Lise – racconta il coach dei palermitani Marco Verderosa -, il cui ricordo credo rimarrà per sempre nel cuore di tutti noi che hanno diviso il parquet con lui. È stata una bellissima giornata di basket, resa bella ed emozionante dall’organizzazione della famiglia di Lorenzo».

Un pareggio, quello contro Ragusa, e una vittoria contro l’Orlandina hanno permesso ai biancoverdi di portare a casa il trofeo, che però rappresentava soprattutto il secondo test amichevole della preseason e dal quale lo staff tecnico Green ha potuto trarre nuove informazioni sui progressi della squadra.

«Abbiamo affrontato quattro quarti da 12 minuti ricevendo un’ottima risposta dal punto di vista fisico – prosegue coach Verderosa -, dunque tengo a fare i complimenti al nostro preparatore Vincenzo Alagna e ai ragazzi, bravi a imporsi nonostante i carichi di lavoro importanti e la quantità di benzina che stiamo mettendo. Mi è piaciuta molto l’intensità difensiva, che è ciò che chiedo principalmente ai ragazzi. È normale prevedere qualche errore, specie già dopo diversi minuti ad alto ritmo, a causa di una condizione che ancora stiamo costruendo. Dovremo lavorare per eliminare questo tipo di errori che ci portano lontano da quello che è il nostro sistema difensivo, che non prevede iniziative personali».

«Stanno crescendo tutti insieme alla loro condizione, con umiltà e testa bassa. Abbiamo avuto risposte importanti anche dalla nostra produzione offensiva rispetto, ad esempio, alla recente prima partita a Trapani. Se continueremo a lavorare con umiltà e sacrificio – conclude l’allenatore biancoverde – sono sicuro che i risultati arriveranno anche quando ci saranno in palio punti in classifica».

Quella che comincerà oggi sarà una settimana importante di allenamenti e preparazione per Green Palermo: domani altra amichevole ad Agrigento contro la Fortitudo di A2 e, soprattutto, il primo impegno ufficiale della stagione sabato 10 settembre per il primo turno di Supercoppa LNP 2022 Old Wild West sul parquet della Infodrive Capo d’Orlando.