Il Basket Giarre torna in Serie C!

Il Basket Giarre torna in Serie C
Il Basket Giarre al PalaCannavò

Match da dentro fuori, dalla posta altissima, ed è così che la Cestistica Torrenova è tornata a schierare Dominique Cambpell, appositamente per gara 3. Il giocatore era tornato negli Stati Uniti, ci fanno sapere dalla società, per dei controlli necessari al cuore, per un sospetto “soffio”, problema che, ci hanno spiegato ancora, è stato completamente risolto, con un appunto: “Ovviamente non sarebbe stato richiamato se non fossimo arrivati a gara 3 contro Giarre”.

Gianfranco Ciaurella, capitano del Basket Giarre, taglia la retina
Gianfranco Ciaurella, capitano del Basket Giarre, taglia la retina

Fantastica atmosfera di festa al PalaCannavò di Giarre per gara 3 che assegna un posto in C Silver, a giocarselo sono il Basket Giarre e la Cestistica Torrenovese, quest’ultima squadra di una piccola cittadina del messinese finora affezionata solo al calcio.

LA CRONACA

Alla palla a due canestro immediato di Dyanchenko, arriva la risposta di Marzo mentre Arcidiacono porta il Basket Giarre per la prima volta in vantaggio sul 4-2 a 8.40”. Si raffredda la retina per 2’ poi è Torrenova a piazzare il break di 0-4 utile a distanziare i padroni di casa sul 4-6. Albana sgambetta Marzo, becca un antisportivo, e manda il giarrese in lunetta, ma è uno solo il libero realizzato. Troppi errori dei padroni di casa, tante le palle recuperate di Torrenova che è brava a trovare giusti falli dagli avversari attaccando con decisione il canestro. A metà del primo tempo la Cestistica Torrenovese piazza un break mostruoso di 13 punti dagli autori vari (Dyachenko, Arto, Albana, Micale) che tramortisce la formazione di D’Angelo: Giarre realizza solo 4 punti in 5’ e chiude in svantaggio di 12 punti (9-21) i primi 10 di gioco.

Alla riapertura dei giochi Quattropani realizza quattro punti consecutivi portando il Basket Giarre sul -12 (13-21). La scalata dei padroni di casa continua con la tripla di Caminiti (15-21 a 6-25”). Il primo canestro del quarto per gli ospiti arriva dai liberi con Dyanchenko (15-23). Il Basket Giarre si difende con la tripla di Spina utile al -4 (19-23), ma commette ancora fallo (antisportivo) con Marzo. Ai liberi sempre Dyachenko segna il 19-24. Arriva il secondo fallo per l’ex Acireale dei giallo-blu che difende troppo proprio duro su Campbell. Quattropani segna ancora e Giarre vola sul -3 (21-24) al 4’. Dyanchenko penetra e segna il +5 Torrenovese. Caminiti realizza un gioco da tre punti (23-26), c’è la tripla allo scadere di Spina valida per la parità 26-26 a 2’. Sorpasso immediato di Campbell che, sfruttando il fallo subito, mette però solo un libero. Quattropani firma il sorpasso di Giarre (29-27), sorpasso che diventa nuova parità a 29 grazie ai liberi di Albana. La tripla che balla sul ferro di Caminiti chiude il primo tempo sul 31-29.

Tripla di Spina, Arto risponde per il 34-32 che apre il secondo tempo di gara 3. La zona della Torrenovese non è una soluzione per bloccare Giarre che segna con Arcidiacono e Caminiti. Albana sfida Arcidiacono in penetrazione, segna e trova un libero aggiuntivo. E’ il 39-35 a 7’. Campbell dalla lunetta realizza il -3 per gli ospiti, Caminiti con la tripla ricaccia Torrenova sul -5 (41-37). Tecnico alla panchina di coach Bacilleri che Giarre sfrutta solo dall’azione di rimessa con Maccarrone. Con il piazzato di Arcidiacono il Basket Giarre sale a metà terzo quarto sul +8 (45-37). Gli ospiti riducono con Albana e Campbell. Cinque punti consecutivi di Giarre ristabiliscono l’inerzia a favore della formazione di D’Angelo che va al time out sul 49-40. Bacilleri vuole ragionarci su a 3:30”, ma la squadra non reagisce: Arcidiacono raccoglie il rimbalzo in attacco e allunga il distacco da Torrenova sul +10. L’ex Polisportiva Alfa segna anche il 52-40. Matteo Galipò sbaglia entrambi i liberi mentre Riccardo Arcidiacono segna il suo 6° punto consecutivo. Il break dei giallo-blu diventa di 8-0 grazie a Spina, Dyanchenko sblocca la Torrenovese con un minuto ancora da giocare. Sul 55-41 Caminiti penetra e sbaglia, sul capovolgimento di fronte Campbell è appostato sotto canestro e segna. Sul 56-43 mancano 22” alla fine del terzo quarto, secondi che Giarre spreca commettendo fallo con Spina. Ne approfitta Torrenova che allo scadere segna con il tap-in di Campbell.

Ad un quarto dal ritorno in C Silver il Basket Giarre ha 11 punti di vantaggio da amministrare, è forte del 56-45. Marzo realizza, Matteo Galipò ai liberi è perfetto. Dopo 30” di gioco arriva il secondo fallo di Dyanchenko, ma soprattutto il quarto fallo di Alberto Marzo. La Torrenovese torna sotto i 10 punti di svantaggio grazie al canestro del suo centro Usa, è il 59-49 a 7:30”. Antisportivo a Caminiti, Albana dalla lunetta porta la Cestistica sul -8 (59-51). Il PalaCannavò è col fiato sospeso fin quando non segna Arcidiacono. Ospiti ancora alle calcagna di Giarre con il canestro del proprio numero 15 e con Campbell tornano sul -5 a5:13” (60-55). Con quattro falli coach D’Angelo tiene in campo Alberto Marzo che non può fare fallo su Campbell. Il giocatore di Torrenova segna il -3. Sul 60-57 viene fischiato tecnico proprio a Campbell che esce per 5 falli. Ciaurella segna il libero, Arcidiacono il piazzato che porta il Basket Giarre sul 63-57 dentro un PalaCannavò ormai incandescente. Viene allontanato dal campo uno stewart del Palazzetto giarrese, arrivato inspiegabilmente fino a metà campo percorrendo la linea esterne del parquet, scatenando la reazione mista di stupore e stizza in alcuni giocatori ospiti. Il canestro sputa via la tripla tentata da Arto, si gioca duro con soli 3’ a tabellone. Marzo segna i due liberi del nuovo +8 (65-57), è da due il canestro di Caminiti che riporta i padroni di casa sul +10. Arto tiene ancora a contatto la Cestistica Torrenovese con un canestro in penetrazione. Quando mancano meno di 2’ al termine Albana piazza la tripla del 67-62. Palla persa di Caminiti, in difesa Ciaurella ruba il rimbalzo a Dyachenko, ma c’è un’altra tripla di Albana e il tifo ospite esplode. A 1’ Torrenova è sotto solo di un canestro. 67-65. Liberi per Marzo, sono perfetti, è il +4 Giarre. Minuto ospite a 52” dal termine, canestro di Galipò. Penetrazione di Maccarrone a cui basterebbe solo un libero per mettere al sicuro Giarre dall’overtime. Fa zero su due.

Finale vietato ai deboli di cuore: Arcidiacono stoppa il tiro di Albana portando di fatto il Basket Giarre in Serie C. Nel finale la Cestistica Torrovese perde Albana, espulso per doppio antisportivo, la mano di uno stoico Albero Marzo tremano solo negli ultimi secondi, ma il suo errore non pesa sul finale di gara. Negli ultimissimi secondi il Basket Giarre segna ai liberi con capitan Ciaurella e chiude definitivamente il discorso promozione.

Il ritorno del Basket Giarre in serie C è un festa dello sport grazie alla sportività delle due formazioni, degli ospiti della Cestistica Torrenovese, che salutano i propri tifosi e con Nino Scarlata anche il pubblico di casa.

Basket Giarre batte Cestistica Torrenovese 70-67 e abbandona la serie D.

Basket Giarre – Cestistica Torrenovese 70-67

Basket Giarre: Ciaurella 2, Caminiti 15, D’Urso, Leonardi N. ne, Spina 11, Leonardi A., Marzo 11, Maccarrone 5, Arcidiacono 18, Costanzo ne. All.: D’Angelo

Cestistica Torrenovese: Sgrò, Scarlata N, Albana 21, Scarlata S. ne, Galipò L., Galipò M. 2, Arto 10, Dyachenko 17, Campbell 16, Miciulla, Serafino. All.: Bacilleri

Parziali: 9-21, 31-29, 56-45