Secondo derby consecutivo per il Birrificio Messina contro l’Agatirno

Andronico in palleggio - photo Vincenzo Nicita Mauro
Andronico in palleggio - photo Vincenzo Nicita Mauro

Dopo l’infruttuosa trasferta di Barcellona il Birrificio Messina torna in casa per un altro derby della provincia, domenica al Palatracuzzi arriva la Nuova Agatirno, società satellite della Betaland Capo D’Orlando di serie A.
Usciti sconfitti dall’anticipo del sabato del turno precedente contro un’Or.Sa infallibile nel tiro da tre punti, i peloritani vogliono sfruttare il turno casalingo per tornare al successo e archiviare l’opaca prestazione del PalaAlberti.
Calarese e compagni non avranno però un compito facile, si troveranno infatti davanti una squadra che punta ai playoff e in cui figurano atleti giovani ma di sicuro valore. All’andata contro i paladini l’Amatori incappò nella peggiore sconfitta stagionale (fino a quella di sabato scorso), quindi attenzione agli ospiti che in trasferta non hanno mai vinto ma possono contare sul talento del play Ihring (classe 1998) che si candida a essere uno dei protagonisti del match. In casa Amatori tutti disponibili, in dubbio il solo Andronico per problemi alla caviglia. Arbitreranno Luca Moschitto di Catania e Giovanni De Giorgio di Giarre.