La Rainbow orgoglio per Catania. Chiusa la serie contro la Viola RC

Le siciliane battono la Viola e accedano alla seconda fase di spareggi per l'A2. Arrivano i complimenti del presidente Fip Michelangelo Sangiorgio: "Risultato che inorgoglisce l'intera provincia"

Rainbow Catania ufficialmente itinerante: PalaCatania è inagibile
Rainbow Catania ufficialmente itinerante: PalaCatania è inagibile

La Rainbow Catania approva alla seconda fase dei playoff che permettono l’accesso in A2. Un obiettivo difficile da centrare, perché è previsto solo un posto per la promozione, ma il passaggio alla fase interregionale conferma la bontà del progetto allestito dal presidente Fabio Ferlito. Ieri le catanesi hanno battuto con il punteggio di 68-44 la Viola Reggio Calabria di Armando Russo, combattivo avversario nella stagione regolare, che ha ceduto però sul più bello. Nonostante la presenza della serie B/C in Calabria, le reggine hanno prova della loro tecnica ed esperienza nel girone Sicilia, impensierendo sempre e soprattutto proprio la Rainbow. È stato il capitano Loredana Costantino a comunicare tramite i social l’orgoglio d’essere stata guida di un gruppo molto unito, spostando di diritto l’attenzione sulle giocatrici e non su quello che di esterno alla squadra si è visto proprio a conclusione di gara 2 giocata a Catania, quando alcuni supporter della Viola hanno provato a manifestare il proprio forte disappunto con rabbia.
Alla Rainbow sono andati i complimenti del presidente Fip Catania Michelangelo Sangiorgio: “Le congratulazioni sono doverose, è un risultato che inorgoglisce tutta la provincia. Un complimento particolare a Giuliana La Manna che è stata davvero mostruosa nella gara di ieri. In questa nuova Rainbow si vede la presenza di una figura di esperienza come Santino Coppa, risorsa preziosa per la società“.

Prossimo impegno della Rainbow Catania allenata da Gabriella Di Piazza è per il 27 aprile nella provincia di Salerno, in casa della BCC Capaccio.