L’Università di Messina rescinde la convenzione con il Cus Unime: nasce una partecipata d’Ateneo

Il Consiglio di Amministrazione dell’Università ha deliberato all’unanimità  la rescissione della Convenzione con il Cus Unime e ha contestualmente approvato la proposta di costituzione di una società interamente partecipata dall’Ateneo per la gestione degli impianti sportivi della cittadella universitaria.

La decisione è stata assunta dal CDA con le finalità di potenziare, entro una nuova cornice di gestione amministrativa,  i servizi offerti agli studenti, alla comunità accademica, alla città e a supporto del Corso di laurea in Scienze motorie.

L’Università in questo modo intende promuovere e consolidare il grande patrimonio rappresentato dalle strutture sportive presso la Cittadella e tutelare nel contempo le professionalità e lo staff di collaboratori che in questi anni sono stati impegnati nell’erogazione dei servizi.