SERIE B. Fatale secondo quarto per Costa d’Orlando contro San Miniato

Esce dal parquet della capolista a testa alta la Irritec Capo d’Orlando che perde 71 a 52 contro San Miniato. Una gara che nel primo parziale ha visto le due formazioni contratte soprattutto in fase offensiva. La difesa 3-2 di Condello ha messo in seria difficoltà i padroni di casa ma i paladini non riescono ad approfittarne. Al primo intervallo è 16 a 12 per San Miniato. Il secondo quarto risulta fatale per i biancorossi che, nonostante un’ottima azione difensiva, sull’area pitturata avversaria non riescono a punire u tanti errori al tiro della capolista. San Miniato poco prima dell’intervallo lungo riesce a trovare la via del canestro e si va negli spogliatoi sul 37 a 18 (21 a 6 il parziale). La Costa d’Orlando rientra dalla pausa lunga con maggiore convinzione continuando a difendere forte ma le numerose rotazioni di San Miniato fanno la differenza. Basti pensare che Matteo Neri è stato l’atleta più utilizzato da coach Barsotti ed è rimasto in campo soltanto 27 minuti. Il terzo quarto finisce comunque 23 a 18 per i padroni di casa. Nell’ultimo parziale la Costa ha un sussulto d’orgoglio e riesce ad affermarsi per 11 a 16 ma il divario accumulato da San Miniato era già rassicurante per i toscani. Finisce 71 a 52 ma il presidente Mauro Giuffrè elogia la propria squadra. “Per prima cosa sono felice che Alessio Ferrarotto sta bene e non ha riportato conseguenze gravi dall’infortunio. Ho visto un netto miglioramento della squadra e c’è rammarico per i troppi errori commessi in attacco. Rimaniamo comunque in zona salvezza ma adesso non possiamo sbagliare visti i prossimi scontri diretti”.

Tabellino
Blukart Etrusca San Miniato – Irritec Capo d’Orlando 71-52 (16-12, 21-6, 23-18, 11-16)
Blukart Etrusca San Miniato: Carpanzano 15 (3/4, 3/6), Neri 13 (2/5, 1/4), Caversazio 10 (3/5, 1/1), Moretti 10 (0/1, 2/4), Tozzi 7 (1/1, 1/2), Enihe 5 (1/2, 1/4), Regoli 4 (2/2), Capozio 3 (1/3), Benites 2 (1/2, 0/6), Morciano 2 (1/3, 0/1), Quartuccio 0 (0/0, 0/1), Ismael Ciano
Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 37 8 + 29 (Neri 9) – Assist: 19 (Caversazio 6)
Irritec Capo d’Orlando: Riccio 14 (1/6, 4/7), Avanzini 11 (4/8, 0/1), Bolletta 7 (3/8, 0/2), Di Coste 7 (2/3), Tessitore 5 (1/6, 1/4), Teghini 4 (2/4, 0/3), Crusca 2 (1/2, 0/2), Ferrarotto 2 (1/3, 0/1), Spasojevic 0, Simone Ciccarello
Tiri liberi: 7 / 17 – Rimbalzi: 36 13 + 23 (Di Coste 10) – Assist: 2 (Avanzini, Tessitore 1)