SERIE B. La Virtus Kleb Ragusa chiude una stagione avvincente con la sconfitta di gara 4 contro Ancona

BASKET SERIE B: SI CHIUDE UNA STAGIONE AVVINCENTE PER LA VIRTUS KLEB RAGUSA CHE CEDE IN GARA 4 AD ANCONA

Si conclude con la sconfitta al Pala Rossini in gara 4 per mano della Luciana Mosconi
Ancona una stagione avvincente e straordinaria per la Virtus Kleb Ragusa. I ragusani
hanno chiuso la regular season piazzandosi quarti centrando l’obiettivo prefissato. Una
stagione fatta di grandi soddisfazioni che ha visto gli iblei essersi ritagliati uno spazio
importante nel campionato di serie B.
La Virtus Kleb Ragusa scende in campo per gara 4 con la consapevolezza di trovare i
padroni di casa agguerriti e pronti a sferrare l’ultimo attacco per conquistare la semifinale.
Coach Coen mette in campo Pozzetti che aveva saltato gara 3. I ragusani partono bene e
con le triple di Rotondo e Picarelli vanno avanti dopo appena 2 minuti. Gli anconetani dopo
un primo momento di assestamento cominciano a spingere il piede sull’acceleratore
mettendo dentro punti importanti che creano già un primo sostanziale divario. La difesa
locale si fa più coriacea e gli iblei fanno difficoltà a penetrare. Nonostante ottime intuizioni
dei siciliani i padroni di casa trovano in Quarisa e Czoska due pedine che permettono di
avanzare sul tabellone.
Panzini da fuori area è incontenibile così come Pozzetti che dal pitturato risulta essere
determinante. Ragusa prova a smuovere le acque con Stefanini e Sorrentino ma i locali
non mollano di un centimetro e chiudono sul +20 sugli iblei.
Al ritorno dal riposo lungo i ragusani provano a intensificare il gioco. Chessari e Simon da
fuori area riducono le distanze ma i marchigiani non si fanno intimorire e proseguono la
loro corsa speditamente. Panzini e Minoli dilagano sul campo mettendo canestri che
aprono di più lo strappo tra le due compagini di gioco.
L’ultima frazione vede Ragusa provare una timida reazione affidandosi alle ottime
intuizioni di Da Campo ma i padroni di casa ben consapevoli del vantaggio acquisito
amministrano i minuti rimanenti con caparbietà e chiudono il match aggiudicandosi il pass
per la semifinale play off.
«Si chiude una stagione avvincente – commenta a caldo coach Bocchino – che ci ha visti
centrare l’obiettivo prefissato dei play off. Abbiamo combattuto una bella serie contro
Ancona e mi complimento con loro per il risultato raggiunto. A noi rimane il percorso fatto
durante tutta la stagione, qualcosa di bello e positivo. Ho detto ai ragazzi che il tratto dei
play off non sarebbe stato facile: ci sarebbero state cadute, risalite, vittorie e sconfitte. E
loro sono stati ottimi giocatori perché dopo ogni partita tornavano in palestra con lo stesso
entusiasmo e la stessa voglia di migliorare imparando dagli errori. Voglio ringraziare la
società nel suo insieme per non averci mai fatto mancare nulla e al mio staff tecnico da
Massimo Di Gregorio, Aldo Vacirca, Lorenzo Gebbia e al preparatore fisico Giuseppe
Marchesano compagni di una stagione da ricordare. Ma il plauso più grande va ai ragazzi
che hanno saputo essere magnifici interpreti di un gioco meraviglioso che abbiamo costruito giorno dopo giorno. Abbiamo gioito, abbiamo perso, abbiamo pianto e ci siamo
rialzati sempre più forti di prima e sempre insieme. Questi ragazzi hanno giocato sempre
non solo con la testa e con le gambe ma soprattutto con il cuore».

LUCIANA MOSCONI ANCONA – VIRTUS KLEB RAGUSA: 96 – 67
Parziali: 23-11; 46-26; 75-45

LUCIANA MOSCONI ANCONA
Minoli 19, Panzini 20, Centanni 6, Quarisa 8, Aguzzoli ne, Regai ne, Czoska 4, Cacace 14,
Piccione, Giombini 10, Pozzetti 10, Anibaldi 5
Coach Coen
VIRTUS KLEB RAGUSA
Chessari 7, Rotondo 7, Da Campo 9, Simon 6, Festinese 2, Sorrentino 15, Salafia 3,
Canzonieri 4, Stefanini 5, Picarelli 4, Ianelli 5
Coach Bocchino

Arbitri: Nonna – Colombo