SERIE B. Torrenova riporta in Sicilia Giorgio Galipò

Cestistica Torrenovese è felice di comunicare la firma dell’atleta Giorgio Galipò, playmaker classe 1999, lo scorso alla Tramarossa Vicenza. Galipò è un giovane cestista in grado di dare frizzantezza e vitalità su entrambi i lati del campo, e garantirà a coach Condello tanta intensità difensiva e guizzi offensivi di qualità.

CARRIERA
Nato il 30 novembre, 175 cm per 70 kg, Galipò è cresciuto nelle giovanili dell’Orlandina Basket con cui ha disputato tutta la trafila delle Selezioni Giovanili. L’1 Febbraio del 2016 esordisce in Serie A contro la Virtus Bologna, nella stagione successiva invece realizza i suoi primi punti nella massima lega nella sfida in cui l’Orlandina batte Brescia per 89-90. In doppio tesseramento con la Nuova Agatirno, squadra satellite dell’Orlandina che milita in Serie C Silver, sempre nel novembre mette a referto 48 punti e chiude l’intera stagione ad una media di oltre 20 punti. Il classe 1999 vanta inoltre 4 presenze in Basketball Champions League. Nel 2018-2019 si trasferisce alla Decò Caserta, in Serie B, con cui disputa 23 partite a quasi 4 punti e 2 assist in 11’ di media, mentre chiude la stagione a Vicenza, sempre nel campionato di Serie B, centrando i playoff ed aumentando il suo minutaggio ed i punti (7.5 a gara) che manda a referto. Confermato dalla squadra di coach Oldoini, lo scorso anno gioca le 22 partite prima dello stop forzato per il lockdown.

DICHIARAZIONI
Condello | Head Coach Torrenova: «Sono molto contento della firma di Giorgio. È un ragazzo che conosco da tanto, che ho visto crescere, e le sue qualità tecniche ed umane sono indiscutibili. Giorgio ci può dare intensità in attacco ed in difesa, è un giocatore che riesce a mettere in campo equilibrio e talento offensivo, forse negli ultimi anni messo un po’ da parte. Può fare molto bene nel prossimo campionato, abbiamo parlato tanto prima della firma, e da ragazzo molto intelligente qual è si è messo subito a disposizione. Ci aiuterà a centrare il nostro obiettivo salvezza».