SERIE D. Marsala supera il GM Palermo 89-84 in un match in cui i fischi arbitrali non hanno convinto

Marsala - Gm Palermo
Marsala - Gm Palermo

La GM Basket non riesce a fare partite semplici, sia che vinca sia che perda. Anche a Marsala una partita dal finale pazzesco che però stavolta ha detto male ai ragazzi di Coach Arnone.

La GM ha approcciato nel peggiore dei modi la partita subendo oltremisura gli attacchi dei padroni di casa e subendo canestro da tutti i settori del campo. Bravi i Marsalesi a capitalizzare un vantaggio importante con Frisella e Cucchiara con il primo quarto chiuso a +13 che ha indirizzato il resto della gara.

Ad onor del vero uno dei due arbitri ha voluto lasciare un segno indelebile della sua presenza dispensando fischi in quantità industriale, con particolare predilezione per gli ospiti. Nei primi venti minuti qualsiasi assetto difensivo della GM è stato stroncato da fischi spesso immaginifici che hanno lasciato a volte perplessi gli stessi marsalesi, increduli ma abili nello sfruttare questo inaspettato e non richiesto aiuto. Non è un facile alibi, ma 38 falli fischiati contro, 3 tecnici ed una espulsione tutte sanzionate dallo stesso arbitro sono difficile da digerire. Subiti 55 punti in due quarti  la GM torna in campo con la speranza di potere raddrizzare la partita che però prende una pessima piega in occasione dell’espulsione del dirigente accompagnatore, letteralmente esploso nelle proteste dopo l’ennesima striscia di fischi contrari sempre da parte dello stesso arbitro, fatto deprecabile in quanto tale ma che può capitare in frangenti di estremo nervosismo. Marsala va sul +20 e in totale controllo. E’ stato in quel momento che la GM ha avuto una reazione di fortissimo orgoglio ed ha iniziato una rimonta pazzesca. Chiuso il terzo periodo sul -15 ( 81-64) Forzano, Muratore e Sorce hanno piazzato un parziale di 12-0 che ha ammutolito il palazzetto, fino ad arrivare a 84-84 a 1.10 dalla fine. La stanchezza ha avuto il sopravvento e falliti con Sorce, stupenda comunque la sua gara, i due liberi dell’86 pari, Marsala ha chiuso la partita sull’89-84 finale.

Sconfitta che relega la GM al sesto posto, che non pregiudica nulla ma che rende particolarmente difficile il cammino verso i playoff. Marsala più voglioso che ha meritato la vittoria.

I 68 falli fischiati, le 2 ore e passa di partita, i 3 tecnici e le 3 espulsioni non ingannino chi legge, non erano le squadre in campo ad essere nervose, e nemmeno uno dei due arbitri.

Adesso la GM osserverà il turno di riposo per riprendere contro Torrenova in casa, altra partita da fare tremare i polsi in ottica playoff.

Nuova Pallacanestro Marsala – Gm Basket Academy 89-84

(27-14; 28-28; 26-22; 8-20)

Falli: 30 N.P. Marsala ( 1 espulso) – 38 GM Basket Academy ( 3 F. tecnici + 2 espulsioni)

Nuova Pall. Marsala: Kammoun 7, Cucchiara 15, Pizzo 11, Architetto, Montalbano, Frisella M. 28, Frisella G. 6,      Scirè 4, Marrone, Maggio 5, Baseggio 8, Licari n.e. All.re Grillo

GM Basket Academy: Cerasola 11, Muratore 19, Guastella 19, Vitale 6, Sorce 7, Forzano 18, Giallombardo 2, Mazza 2, Musmeci, Lanfranchi. All.re Arnone