Trapani, che colpo! Espugnata Tortona 83-73 con 30 punti di Jefferson

Jefferson Trapani
Jefferson Trapani

Voghera. La Lighthouse Trapani espugna il Palaoltrepo al termine di una sfida avvincente e combattuta, terminata 73-83. Match in equilibrio per 20’ con i granata che nel terzo quarto, però, riescono a portarsi anche sul +11. Incitata dal pubblico di casa Tortona però non si arrenda e, all’ inizio dell’ ultima frazione, ricuce il gap portandosi sul +2. A questo punto però Brandon Jefferson prende la sua squadra sulle spalle conducendola alla vittoria grazie a delle pregevoli conclusioni ad alto coefficiente di difficoltà. Tra i singoli, impossibile non eleggere ad mvp lo stesso Jefferson autore di ben 30 punti.

1°Quarto: I padroni di casa schierano in quintetto Johnson, Garri, Sorokas, Radojnic. La Lighthouse risponde con Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Pronti via ed è subito grande intensità al PalaOltrepo. Tortona è chirurgica dall’arco, ma dall’altra parte il giro palla della Lighthouse porta a delle ottime realizzazioni dal post basso con Renzi e Ganeto. 10-8 dopo 5′ di gioco. Dopo 3 minuti di sostanziale equilibrio, la Lighthouse, spinta da un ispiratissimo Ganeto, trova il primo vantaggio del match con la penetrazione di Viglianisi. Subito, però, arriva la risposta di Johnson che firma il 17 pari. Time Out Ducarello. Nell’ultimo possesso della frazione i granata non riescono a costruire un tiro pulito ed il periodo si chiude sul 17-17.

2°Quarto: In apertura di secondo quarto è subito Tortona ad andare a segno con Sorokas dal post basso. Trapani dal canto suo si dimostra poco concreta in fase offensiva, con due azioni consecutive oltre i 24”. Il tabellino dei granata lo sblocca Jefferson con la rubata e l’appoggio in contropiede, ma immediatamente Tortona risponde con una tripla: 24-20 al 15′. Sull’ottima difesa della Lighthouse, Jefferson piazza la tripla che vale il nuovo -1. Time Out Tortona. Altra grandissima difesa di Trapani che con Simic in contropiede ritrova il vantaggio, ma subito arriva tempestiva la risposta dei padroni di casa con il 2+1 di Sorokas. Sul finire del quarto i granata piazzano un fulminante contro break di 7-2 (Renzi, Perry e Jefferson) che manda le squadre nello spogliatoio sul punteggio di 29-32.

3°Quarto: Al rientro sul parquet Jefferson mette a segno la sua terza bomba del match. La Bertram Tortona si affida al talento di Johnson per rimanere agganciata nel punteggio. Al 23′ è ancora grande equilibrio sul 36-37 per la Lighthouse. Le triple di Perry e Jefferson creano un importante solco di 7 punti che costringono i padroni di casa al time out: 38-45 dopo 25′ gioco. Tortona prova a ricucire lo strappo riportandosi sino al -3, ma Trapani è perfetta in fase offensiva e, con le triple di Ganeto e Jefferson, conquista il massimo vantaggio: 45-54 a 2′ dalla fine del quarto. Time out Tortona. Nell’ultimo minuto e mezzo della frazione i granata sprecano incredibilmente tutto il vantaggio acquisito con le squadre che vanno all’ultimo mini break sul punteggio di 54-56, con l’inerzia del match tutta dalla parte dei padroni di casa.

4°Quarto: Pronti via ed è immediatamente parità con il cost to cost di Stefanelli. Il match vive di mini parziali da una parte e dall’altra. Trapani ritrova nuovamente le 6 lunghezze di vantaggio, ma subito Tortona si riporta sotto e sorpassa i granata con il tiro dalla media di Stefanelli: 64-64 a 5′ dal termine. Nei 5 minuti finali il talento di Jefferson spacca letteralmente in due la partita lasciando a bocca aperta avversari e spettatori. La point-guard granata mette a segno 4 incredibili triple che regalano a Trapani la vittoria per 73-83.

Ugo Ducarello (Coach Lighthouse Trapani): “Non posso che complimentarmi con i miei giocatori che oggi hanno disputato una grande partita dando dimostrazione di aver interiorizzato e superato i problemi che avevamo riscontrato a Scafati. Siamo riusciti a mettere in atto il nostro piano partita difendendo fortissimo su Jhonson anche a costo di permettere gli uno contro uno in post di Garri e Sorokas. Nel finale Jefferson è stato bravissimo non solo per le triple mandate a bersaglio ma per tutte le letture offensive”.

Lorenzo Pansa (coach Bertram Tortona): “Oggi c’è amarezza ma non posso imputare quasi nulla ai miei giocatori. E’ vero, potevamo difendere meglio in qualche occasione ma la pallacanestro è un gioco di errori e le eccellenti percentuali avute oggi da Trapani hanno fatto la differenza”.