Trapani si fa sorprendere in casa dal fanalino di coda Bergamo, gli orobici passano 78-72

Federico Bonacini - Trapani
Federico Bonacini - Trapani

TRAPANI. Dopo 4 vittorie consecutive la 2B Control cade in casa contro il fanalino di coda Bergamo 72-78. Dopo un primo quarto eccellente finito 34-18, i padroni di casa si sciolgono e subiscono la verve di Bergamo che prima rimonta e poi supera i granata già a fine terzo quarto (62-63). Con grande maturità gli ospiti gestiscono al meglio anche l’ultimo quarto conquistando meritatamente i due punti e la prima vittoria esterna stagionale. Tra i singoli segnaliamo la prova eccelsa di Carroll autore di 26 punti.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Spizzichini, Palermo, Corbett, Goins e Renzi. Coach Calvani risponde con Zugno, Jackson, Carroll, Allodi e Bozzetto. Il primo canestro è di Corbett. Botta e risposta dalla lunga distanza fra Renzi e Carroll. Alla tripla di Corbett risponde Carroll da sotto. Renzi schiaccia su assist di Spizzichini prima del gioco da 4 punti di Corbett: 13-5 e time out per coach Calvani. Allodi e Carroll colpiscono dalla media ma Spizzichini realizza in penetrazione. Dopo i 2 liberi di Bozzetto, Goins e Renzi segnano da sotto (19-11). Al piazzato di Bozzetto rispondono dalla distanza Goins e Bonacini. Dieng ne mette 3 ma Renzi segna 5 punti di fila: 30-16 a 2’ dal termine. Goins segna da sotto prima dei canestri di Dieng e Palermo: 34-18 al 10’.

2° QUARTO: Mollura risponde a Zugno ma Carroll, con 2 penetrazioni, ed i 2 tiri liberi di Costi portano Bergamo sul 36-26. Jackson segna dalla media ma Renzi risponde dal post basso. Dopo il canestro di Corbett, Costi mette una tripla: 40-31 a 4’24’’ dal termine e time out per coach Parente. Carroll segna dalla media ma Renzi fa 3/3 dalla lunetta. Allodi, Bozzetto e Carroll realizzano da sotto: 43-39 al 20’.

3° QUARTO: Bergamo fa subito un parziale di 7-0 e coach Parente chiama la sua prima sospensione (43-44). Corbett interrompe il break con una penetrazione ma Zugno mette 2 liberi (45-48). Spizzichini impatta con una tripla ma Allodi mette un gancio. Spizzichini fa 2/2 dalla lunetta ma il contropiede di Zugno ed i 3 liberi di Carroll portano Bergamo sul 50-55. Botta e risposta fra Corbett e Jackson. Carroll e Bozzetto fanno 6/6 dalla lunetta (52-63). Corbett conclude un gioco da 3 punti prima del gancio di Renzi. Corbett fa un 2+1 prima del 2/2 ai liberi di Goins che vale il 62-63 col quale si chiude la terza frazione.

4° QUARTO: Carroll fa 5 punti di fila prima della tripla di Zugno: 62-71 a 7’ dalla fine e time out per coach Parente. Corbett realizzano 4 tiri liberi prima della tripla di Parravicini (66-74). Renzi segna 2 volte da sotto. A 27’’ dalla fine Corbett mette 2 liberi: 72-74 e time out per coach Calvani. A 19’’ dalla fine Jackson fa 2/2 dalla lunetta. Altri due tiri liberi di Carroll chiudono la partita sul 72-78.

2B Control Trapani VS BB14 Bergamo: 72-78

Parziali: (34-18, 9-21, 19-24, 10-15).

2B Control Trapani: Lamarshall Corbett 24 (7/12, 1/7), Andrea Renzi 23 (7/11, 2/2), Gabriele Spizzichini 9 (1/3, 1/2), Kenneth Goins 9 (2/6, 1/4), Federico Bonacini 3 (0/2, 1/2), Matteo Palermo 2 (1/3, 0/2), Marco Mollura 2 (1/1, 0/1), Curtis chinonso Nwohuocha 0 (0/2, 0/0), Luciano Tartamella 0 (0/0, 0/0), Salvatore Basciano 0 (0/0, 0/0), Marko Dosen 0 (0/0, 0/0), Alessandro Ceparano 0 (0/0, 0/0)

BB14 Bergamo: Jeffrey Carroll 26 (8/11, 1/7), Ruben Zugno 14 (3/3, 2/6), Davide Bozzetto 10 (2/7, 0/0), Darryl joshua Jackson 9 (1/3, 1/2), Giovanni Allodi 6 (3/5, 0/2), Omar Dieng 5 (1/3, 1/2), Cosimo Costi 5 (0/0, 1/1), Matteo Parravicini 3 (0/1, 1/4), Alessandro Marra 0 (0/0, 0/0), Enrico Crimeni 0 (0/0, 0/0), Andrea Augeri 0 (0/0, 0/0)

Arbitri: URSI STEFANO di LIVORNO (LI); YANG YAO DANIELE di VIGASIO (VR); TARASCIO SEBASTIANO di PRIOLO GARGALLO (SR)

DICHIARAZIONI

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): «Complimenti a Bergamo che ha meritato nell’arco dei 40 minuti. Mi dispiace per il pubblico che era molto numeroso. Ero preoccupato per l’approccio ed invece abbiamo iniziato benissimo ma poi abbiamo sbagliato troppo. Abbiamo perso la lotta a rimbalzo e sciupato troppi possessi. Il secondo e terzo quarto sono stati giocati malissimo, è vero che i falli ci hanno costretto a giocare con quintetti mai provati prima ma abbiamo avuto grande difficoltà a trovare la via del canestro nonostante la nostra difesa riuscisse comunque a reggere. Quando Bergamo è rientrata ci siamo innervositi troppo».

Marco Calvani (coach BB14 Bergamo): «Ritengo che sia stata una vittoria meritata poiché, dopo un primo quarto giocato malissimo, abbiamo cambiato ritmo e conquistato i due punti. Nella seconda parte di gara abbiamo stretto le maglie in difesa, ci abbiamo creduto e siamo stati bravi nel finale a vincere un finale di partita punto a punto. Avevamo assoluto bisogno di questa vittoria, che ci tiene ancora in corsa».