Trasferta sullo Stretto di Messina per il Green Palermo

Panchina Green Palermo - photo Giuseppe Pipitone
Panchina Green Palermo - photo Giuseppe Pipitone

Si torna in trasferta e si va sullo stretto: il Green affronta la FP Sport Messina, domenica alle 18.30, per il ventitreesimo turno di C Silver.

La FP Sport, dopo l’onorevole scorsa stagione in DNC, ha faticato specie a inizio campionato. Adesso ha dieci punti in classifica, frutto di cinque vittorie e diciassette sconfitte. Il tallone d’achille è la difesa, la terza peggiore della C Silver con 79.2 punti concessi a match. Il tasso tecnico della formazione è però molto buono e la punta di diamante è sicuramente l’esperto classe ’78 Claudio Cavalieri, formidabile realizzatore che anche quest’anno ne ha messi 18 ad allacciata di scarpe, senza batter ciglio. All’andata non bastarono però i suoi 12 punti (e i 20 di Dispinzeri) per evitare una sconfitta netta per 97-65.

Per il Green proseguo un certosino lavoro d’inserimento nel gruppo degli Under, affianco ai veterani che, chi più chi meno stanti problemi fisici, stanno continuando ad affrontare con massima professionalità il campionato, dando sempre l’esempio ai più giovani e aiutandoli nel processo di crescita. Con parte del roster non in perfette condizioni coach Bonanno dovrà mischiare le carte, ma è fiducioso: la situazione è simile a quelle vissute contro Cocuzza e Ragusa, servirà tirar fuori grinta e spirito di gruppo, come nelle precedenti due gare, per fare risultato. Sarà un fine settimana caldissimo in casa Green: alle 16.30 la partita tra GM e Trapani, al Pala Don Bosco, alle 18.30 l’impegno di C Silver. Fondamentale, in entrambe le sfide, non perdere di vista l’obiettivo.

Alla Palestra di via Jachiddu si comincia alle 18.30, arbitri dell’incontro Marco Attard di Priolo Gargallo (SR) e Giuseppe Caci di Gela (CL).