COPPA SICILIA. Panormus Basket, dopo la vittoria contro Marsala parla coach Rosciglione

Coach Rosiglione al time out
Valeva poco più di un test pre stagione, dal momento che non metteva in palio nessun avanzamento nella Coppa Sicilia pur trattandosi di match ufficiale, ma la gara “di ritorno” tra le due formazioni del Girone C del torneo preseason FIP ha visto mettere in campo ritmi e ‘animi’ da gara di campionato.
A spuntarla è stata Panormus Basket con un quarto periodo di puro agonismo, che ha permesso ai palermitani di coach Pippo Rosciglione di avere la meglio su una Pall. Marsala avanti per buona parte del match.
Sul parquet di Borgo Ulivia è stata la maggior precisione al tiro dei trapanesi, specie quello pesante, a scandire la prima parte della contesa. Dall’altra parte è Audino a muovere la retina, insieme alle geometrie impossibili di un Dimarco già in assetto da showtime per l’assist ai compagni.
Gara in equilibrio anche nella ripresa, con l’ottimo ingresso dei giovani Fichera e Aiello dalla panchina. L’ultimo quarto vede l’accelerata decisiva al match per i biancorossi a firma Audino (top scorer con 20 punti), Vitale e Vittorio Tagliareni, a coronamento di una fase difensiva praticamente perfetta con appena 11 punti concessi in 10’ effettivi ai marsalesi.
«Stiamo proseguendo il nostro percorso e queste tre partite sono state un’occasione per confrontarci con due squadre, il Cus Palermo e il Marsala, abbastanza simili tra loro, e che hanno fatto un buon campionato l’anno scorso – il commento di coach Rosciglione -. Nella partita con Marsala luci ed ombre, come è normale che sia in pre-stagione; infatti, se da un lato ci può stare che in attacco il flusso di gioco sia ancora da migliorare, dall’altro non esiste difendere, anzi non difendere, come nei primi due quarti, sia singolarmente sia di squadra».
«Se vogliamo essere competitivi, e sono certo che tutti lo vogliamo – chiarisce l’allenatore dei biancorossi -, dobbiamo continuare ad allenarci sempre con intensità e umiltà. Ovviamente sono fiducioso, conosco i ragazzi e so quanto ci tengono a questa maglia, a partire dai ‘superstiti’ della scorsa stagione, passando dai nuovi arrivati già perfettamente integrati, per finire con i nostri Under ai quali, se lo meriteranno, darò via via maggiore minutaggio».
PANORMUS BASKET – MEDIPOWER MARSALA 82-72
Parziali: 20-20, 37-41, 59-61, 82-72
Panormus: Billitteri ne, Vitale 10, Audino 20, G. Paternò 6, Bruno 15, Dimarco 7, Aiello, Castiglia ne, Fichera 4, D. Tagliareni 11, V. Tagliareni 9. All. Rosciglione
Marsala: Agate 11, Lentini 9, Genovese 16, Sanfilippo, Chen, Linares, Cucchiara 4, Minore 2, Kovachev 1, Svoboda 9, Frisella 2, Dancetovic 18. All. Grillo