Ragusa. Gara 1 la vince Schio a 4″, coach Recupido: “Ora abbiamo due modi per reagire alla sconfitta..”

Gianni Recupido

Ragusa-Schio non tradisce le attese e nella prima gara della semifinale playoff le due formazioni danno vita ad una partita ad alta intensità e sempre giocata sul filo dell’equilibrio ma, alla fine, sono le ragazze di coach Vincent che passano prime al traguardo al Palaminardi di Ragusa, imponendosi con il punteggio di 68-66. La Passalacqua conduce il match per 35 minuti, arrivando anche ad avere nella prima parte di gara 10 lunghezze di vantaggio, poi il finale punto a punto, in cui forse la maggiore esperienza delle ospiti fa la differenza. L’ultimo possesso, a meno di 4 secondi, è di Ragusa, ma la rimessa per la tripla di Nicole Romeo non è giocata nel modo migliore. Schio si porta dunque avanti 1-0 nella serie e adesso avrà il primo match point venerdì in casa. L’eventuale bella è in programma domenica 2 maggio ancora in Veneto.

“Complimenti a Schio ma anche alle mie ragazze – dice coach Gianni Recupido – perché con loro in allenamento mi arrabbio spesso perché vorrei più intensità e concentrazione ma loro riescono sempre a sorprendermi. Ottimo approccio della partita oggi, poi è chiaro che abbiamo dei difetti come concedere 10 rimbalzi offensivi e prenderne solo 3 può sicuramente fare la differenza. Ci sono stati due-tre attacchi scriteriati dove forse dovevo rischiare il secondo time-out ma sapevo che lo dovevo tenere per la fine, e poi le rimesse speciali: quando si provano in allenamento magari non c’è la dovuta concentrazione ma sono situazioni in cui puoi vincere le partite. Mi dispiace perché abbiamo fatto una gran partita di grande cuore. La serie si fa difficile ma abbiamo due modi per reagire a questa sconfitta: o andiamo lì e consideriamo la serie finita, oppure andiamo con la consapevolezza che possiamo giocarcela e anche vincere gara 2 per portare la serie alla bella”.


Tweet
Share on Facebook

Il Famila Wuber Schio coglie la prima vittoria delle Semifinali dei Techfind Serie A1 Playoff, e della sua postseason: 66-68 il punteggio al PalaMinardi contro la Passalacqua Ragusa, “Orange” in vantaggio nella serie.

Si comincia con una partenza molto brillante di Ragusa, mentre Schio dall’altra parte deve probabilmente fare i conti con un po’ di ruggine dopo tanti giorni di riposo: le iblee giocano con maggior ritmo e intensità, guidate dal talento offensivo di Romeo che va in doppia cifra in un amen (saranno 16 per lei alla fine) e porta la squadra di casa sul 16-11. Nel secondo periodo Ragusa vola anche sul +10 (23-13), poi Sottana e Harmon suonano la carica per Schio che rientra sino al 27 pari sul gioco da tre punti di Gruda. Il finale del quarto però è tutto ragusano, 7-2 di break con Harrison, Marshall e Consolini per il 34-29 a metà gara.

Polveri bagnati nella terza frazione: Ragusa trova il +8 con Romeo, poi si ferma per addirittura 5′ in attacco e Schio rientra sino al pari con due tiri liberi di Gruda (19). La squadra di casa però ritrova smalto sul finire di parziale, con Marshall e Santucci a mettere i cinque punti con cui le iblee chiuderanno anche i primi 30′, 50-45. Grande equilibrio nell’ultima frazione con Schio che mette più volte la testa avanti con Mestdagh protagonista (16 punti), e Ragusa che però recupera sempre gli svantaggi: l’ultima volta con Kuier (17 punti per lei), che mette la tripla del 66 pari. Dall’altra parte però decidono due liberi di Sottana a 4″ dalla fine: l’ultimo possesso vede il tiro di Romeo spegnersi sul ferro, passa Schio per soli due punti di scarto.

La serie adesso di trasferisce al PalaRomare: venerdì Gara 2, con Schio che avrà la prima possibilità di agguantare la Finale.

Passalacqua Ragusa – Famila Wuber Schio 66 – 68 (16-11, 34-29, 50-45, 66-68)

PASSALACQUA RAGUSA: Romeo* 16 (2/4, 4/9), Consolini 7 (2/5, 1/3), Chessari NE, Baglieri NE, Kacerik, Bucchieri NE, Trucco 4 (2/2 da 2), Marshall* 7 (2/9, 1/2), Harrison* 10 (3/3, 0/1), Nicolodi NE, Santucci* 5 (2/5, 0/3), Kuier* 17 (4/4, 3/5)
Allenatore: Recupido G.
Tiri da 2: 17/33 – Tiri da 3: 9/24 – Tiri Liberi: 5/6 – Rimbalzi: 27 3+24 (Marshall 6) – Assist: 18 (Santucci 5) – Palle Recuperate: 7 (Santucci 3) – Palle Perse: 14 (Santucci 3)

FAMILA WUBER SCHIO: Keys, Mestdagh* 16 (1/3, 4/9), Cinili* 2 (1/2, 0/4), Gruda* 19 (8/9 da 2), De Pretto 2 (1/1, 0/1), Crippa, Andre’ 4 (2/5 da 2), Dotto* 6 (3/6 da 2), Harmon* 8 (3/9 da 2), Sottana 11 (3/4, 1/3)
Allenatore: Vincent P.
Tiri da 2: 22/42 – Tiri da 3: 5/18 – Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 39 10+29 (Harmon 10) – Assist: 13 (Mestdagh 3) – Palle Recuperate: 8 (Mestdagh 2) – Palle Perse: 17 (Sottana 4)
Arbitri: Foti D., Chersicla A., Radaelli R.