Sport E’ Cultura Patti a 40 minuti dalla salvezza in Serie B

Lo Sport E' Cultura Patti

Dopo la grandissima partita di sabato contro San Michele Maddaloni nella gara 1 dei Play-out (81-65), lo Sport È Cultura Patti è pronto per giocare il match che potrebbe chiudere definitivamente la serie, sancendo definitivamente la salvezza. Ennesima prova di forza dei ragazzi di coach Pippo Sidoti che hanno dimostrato un grande attaccamento alla maglia e una grande condizione fisica, frutto anche del fondamentale lavoro del preparatore atletico Franco Pichilli. Un gruppo fantastico che ha dimostrato un grande crescita tecnica e mentale, adesso maturo abbastanza da poter finire in bellezza il campionato. Manca poco, un match, 40 minuti per vendicare definitivamente il doppio k.o. della stagione regolare con i campani e per mantenere una serie B guadagnata con le unghie e con i denti e giocata con sette pattesi in roster. Maddaloni sa bene che questa è l’ultima spiaggia, non ha altre chance per agguantare la salvezza se non quella di vincere domani in casa e poi tentare il colpaccio in casa dello Sport E’ Cultura Patti, al PalaSerranò, nell’eventuale gara 3. Una vera e propria impresa, soprattutto considerando il grande momento dei siciliani (4 vittorie consecutive, ultima sconfitta in casa il 2 aprile contro Forlì). La chiave per vincere per Patti è prima di tutto è non pensare di avere già la salvezza in tasca, soprattutto perchè Maddaloni è una buona squadra, agguerrita e con delle individualità che possono mettere seriamente in difficoltà Patti. La squadra campana, infatti, è stata capace di avvicinarsi pericolosamente nel terzo quarto della prima gara di play-out, costringendo lo Sport È Cultura Patti a dover ricacciare indietro nell’ultima frazione Carrichiello e soci. Normale che ci siano momenti di blackout, soprattutto quando si ha una squadra così giovane, soprattutto quando il divario comincia ad allargarsi. Coach Sidoti questo lo sa bene, ha già passato tanti momenti come questo che valgono una stagione e saprà indicare ai suoi la via giusta per non perdere la rotta e l’obiettivo. Tutto è pronto, tenere alta la tensione in vista di questa gara è d’obbligo, affinché il sogno della salvezza diventi finalmente realtà.